martedì 1 dicembre 2015

Recensione sul blog "Le passioni di Ste"


Un libro che cattura subito, capisco come sia passato dal self publishing ad essere edito in cartaceo!
Letto quasi tutto d'un fiato, fosse stato per me non l'avrei lasciato ma si sa, il dovere poi chiama.
 
Una lettura perfetta per noi donne imperfette, anche se probabilmente un figo come Juan non ci filerà mai, anche se assomigliamo pure troppo a Luna ....
 
 
 
 

martedì 3 novembre 2015

Su RAI Italia i consigli di Lisa Lorenzi per trovare il principe azzurro!;))



http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-89b55962-bdbd-4003-b7c4-6380f42c23f7.html

PUNTATA 20 - COMMUNITY 30 ottobre 2015 
 
Conduce: Alessio Aversa
Ospiti: Paolo Nugari, fondatore e direttore di “Avventure nel Mondo”, Tour Operator specializzato in viaggi “avventurosi” e in collegamento skype da Kathmandu, in Nepal, Barbara Monachesi di Apeiron Onlus; Lisa Lorenzi, scrittrice, con il libro: “Sognavo di sposare il principe azzurro”.
Storie dal mondo. Da New York, Caterina Cardinali, Fashion Stylist italiana; da Melbourne, Cristina Marras, giunta in Australia per amore, Cristina ha lavorato a lungo come giornalista radiofonica e televisiva. Oggi si occupa di comunicazione multimediale.
Infocommunity: Pier Felice degli Uberti, Presidente Istituto Aralidico Genealogico Italiano.

venerdì 23 ottobre 2015

Sognavo di sposare il principe azzurro conquista Porto San Giorgio!


Grazie a Fermo Notizie per il bel articolo di cui riporto l'inizio.
 
"Successo di pubblico per la presentazione di Lisa Lorenzi e del suo romanzo d’esordio intitolato Sognavo di sposare il principe azzurro (De Agostini Libri), svoltasi nei giorni scorsi a Porto San Giorgio, nella splendida cornice di Villa Montanari Rosati.

Di fronte ad una platea gremita di ascoltatori, l’autrice – bolognese di nascita, ma fermana d’adozione in quanto frequenta il territorio sin dall’infanzia – ha svelato alcuni retroscena del suo libro, narrando aneddoti e raccontando curiosità sulla sua protagonista, Luna.
Sognavo di sposare il principe azzurro indica la strada per far entrare il vero amore nella nostra vita, per non rinunciare alle occasioni e realizzare pienamente le nostre ambizioni, prendere coraggio e inseguire i propri sogni – ha affermato –. Seguire Luna tra imprevisti, delusioni ed equivoci vi farà guardare alla vita e all’amore con il sorriso, perché non bisogna mai smettere di sognare... "

 
 
 

giovedì 22 ottobre 2015

Gli uomini si prendono per la gola - Estratto da Sognavo di sposare il principe azzurro



Non si si dice sempre che gli uomini si prendono per la gola?
Visto che Edoardo negli ultimi tempi è un po’ freddino e continua a rimandare il matrimonio, ho così deciso di invitarlo a casa mia per ravvivare il nostro rapporto.
Cosa c’è di meglio infatti di una buona cena per conquistare un uomo?
Su Internet ho trovato un menu completo che sembra perfetto! Spiedini di cozze, paccheri alla menta e pesce spada, spigola al cartoccio, insalata di gamberi e arance tagliate al vivo.
Certo è una bella sfortuna che proprio oggi ci siano in giro i capi di Milano e non possa uscire prima dall’ufficio. Con tutto quello che c’è fare, ce ne sarebbe stato proprio bisogno, ma ovviamente è meglio di no.
 Mi metto quindi ad aspettare le sei come un’atleta ai blocchi di partenza e, scoccata l’ora X, inizia la corsa!
Alle 18.05 sono al supermercato sotto l’ufficio e alle 18.16   ho messo nel carrello quasi tutto. Tranne la menta, gli spiedini e il pesce spada che non ci sono proprio.
Pazienza, mi dico, basterà passare da quell’altro sotto casa. Ce la posso ancora fare.
Mi metto in coda alla cassa guardando nervosamente l’orologio. Finalmente alle 18.25 arriva il mio turno e alle 18.32, carica come un mulo, dopo aver speso un sacco di soldi corro verso la fermata della metro. Intanto ha cominciato a piovere e io non posso aprire l’ombrello perché sono piena di pacchi.
Sul treno faccio mentalmente i conti del tempo e delle cose che devo fare prima dell’arrivo di Edoardo previsto per le nove.
“Ce la posso fare, ce la posso fare, ce la posso fare.”
Arrivo al secondo supermercato tutta sudata.
Corro tra gli scaffali in clamoroso ritardo sulla mia tabella di marcia. Appena arrivo alla cassa, controllo di nuovo i tempi: sono le 19.10, non male.
Altri dieci euro e venti centesimi, ma almeno alle 19.16 sono fuori dal supermercato.
Alle 19.20 da Intimissimi compro il completo più sexy che esista. Chiedo la mia misura e lo acquisto senza provarlo, sperando che vada bene. Altri sessantadue euro e novanta centesimi.
Alle 19.25 finalmente sono a casa! Manca un’ora e trentacinque minuti. Corro in cucina, raccolgo i capelli con un elastico e via! Si parte!
Come un fulmine.
Alle 20.00 ho già aperto e impanato le cozze, pulito i gamberi e messo su il sughetto. Mi sono però dimenticata di mettere il vino in frigo. Poco male, per fortuna c’è il freezer, devo poi ricordarmi di toglierlo.
Mancano cinquantacinque minuti, che faccio adesso?
Ah, sì, devo tagliare “al vivo” le arance e infilare le cozze negli spiedini. Forza, forza, mi ripeto, mentre comincio a infilzare le cozze: devo finire in venti minuti, così poi me ne rimangono altri trentacinque per lavarmi i capelli, controllare smalto e depilazione, apparecchiare, mettere le candele, accendere la griglia, mettere l’acqua della pasta a bollire, infilare la spigola in forno e tirare il vino fuori dal freezer.
I pensieri si accavallano, l’ansia sale e il cellulare squilla. E’ Edoardo.
“Ciao, amore, sei già pronta?”
“Veramente sono un po’ indietro” gli rispondo cauta, cercando di allungare i tempi.
“Ah, meno male!” esclama lui sollevato.
“In ritardo anche tu?” chiedo con un cattivo presentimento.
“No, è che proprio non ce la faccio. Ho un problema in studio con mio padre, sai” cerca di giustificarsi lui.
“Ma come non ce la fai? Avevo preparato tutto!” La mia voce suona stridula. “Non puoi non venire” lo imploro.
Mi guardo allo specchio: sono tutta sudata, con i capelli raccolti alla meno peggio in un elastico, il tailleur dell’ufficio che non ho fatto in tempo a levarmi macchiato dagli schizzi del sughetto e con in mano uno spiedino di cozze infilato a metà. Vicino alla porta d’ingresso il sacchetto con il mio completo sexy è abbandonato sulla poltrona.
“No, amore, non riesco” taglia corto lui.
“E non chiamarmi amore mentre mi dai buca!”
 “Ecco, sei la solita. Gridi e insulti. Meno male che ho da fare e che non ci vediamo. Chiudiamola qui” ribatte arrabbiato.
Ha messo giù!

martedì 20 ottobre 2015

Da dove arriva il principe azzurro? (Secondo l'Accademia della Crusca)

Perchè lo chiamiamo azzurro?

I francesi lo chiamano Prince Charmant, gli Inglesi Prince Charming: è incantevole, come gli compete, ma non colorato.
Perché, allora, noi Italiani usiamo correntemente quest'espressione, e da quando?

 


lunedì 28 settembre 2015

Cinque motivi per amare il Women Fiction Festival di Matera

 
Copio la formula di TempoPerMe ed elenco anch’io i miei 5 motivi per amare il Women Fiction Festival di Matera, il festival per scrittrici a cui sono stata per la prima volta quest’anno e che spero vivamente che non sia giunto alla conclusione.
Dopo 12 edizioni si teme infatti di non riuscire a realizzarne una prossima a causa del scarso sostegno dell’Amministrazione, cosa che sarebbe uno scandalo data la rilevanza dell’iniziativa e l’elezione di Matera a prossima città europea della Cultura.

A parte l’incredibile location e l’idea innovativa, e di “utilità sociale” per noi che a scrivere ci proviamo, di fare un festival di letteratura pensato non per i lettori ma per gli scrittori (scrittrici, pardon), ho amato il Festival per:

1)      la possibilità di conoscere e incontrare chi condivide la tua stessa passione e potere, come dice Elisabeth Jennings una delle fondatrici del Festival, “fare rete”, ovvero confrontarsi, avviare collaborazioni, condividere consigli tecnici e magari fare nuove amicizie.  Logica che del resto è all’origine anche di EWWA, la European Women Association di cui faccio parte, che è nata a Matera e di cui al Festival eravamo presenti in tante.

2)      L’opportunità di proporre i propri scritti ed idee ad agenti ed editori italiani e internazionali con pitch all’americana. Erano presenti agenti letterari italiani, inglesi e americani; case editrici italiane (Einaudi, Fazi, Tr60/Nord, Harlequin Mondadaori, Mondadori Ragazzi, Tr60/Nord) e straniere (Tule Publishing e Harper Collins).  Io mi sono lanciata per i miei nuovi progetti e ci ho provato persino in inglese! Vedremo…

3)      la possibilità di chiedere consigli ad un esperto con colloqui one-to-one in materia di traduzione, promozione on line ed editoria digitale. Opportunità che non ho sfruttato. Forse un errore, soprattutto per quanto riguarda la promozione. Alla prossima edizione (che ci DEVE ESSERE! Capito sindaco e amministrazione? ;-)) lo farò.

4)      gli incontri italiani ed internazionali per gli addetti al settore: stato dell’editoria, promozione e marketing on line, self-publishing, confronto con la situazione editoriale negli altri paesi (in generale sconfortante per noi italiani, anche nel confronto con l’India). Alcuni incontri li ho trovati su temi troppo di scenario e su aspetti che noi scrittori non possiamo controllare (il classico fattore K su cui non si ha possibilità di agire e su cui dunque è inutile perdere tempo). Altri li ho trovati invece utili. In modo particolare l’incontro sul rapporto editore-autore con Porter Anderson e Jane Friedman dove si è parlato di come il self-publishing non sostituisca l’editore tradizionale e di ciò che l’editore tradizionale può offrire in più, come un editing professionale, la garanzia di qualità sul testo, la distribuzione e le attività di ufficio stampa. Sono state inoltre date indicazioni su come rapportarsi con l’editore per collaborare e condividere le azioni marketing. Con il fine di aiutarlo ed incentivarlo a dare agli scrittori il suo valore aggiunto in campo promozionale (Libromania… ora mi faccio sentire! ;-)), campo su cui noi autori spesso lamentiamo un non sufficiente impegno. Infine è stata fatta una panoramica sui nuovi mezzi ibridi tra self ed editoria, wattpad innanzitutto,

5)      i seminari tecnici, di cui ho seguito quello sul personaggio, tenuto dalle bravissime Elisabetta Flumeri e Gabriella Giacometti. E’ stata una preziosa occasione per ripensare e, diciamo, fare un “check” su quanto sto scrivendo, per editarlo e ritararlo al meglio. Sono abbastanza rodata sulla struttura e ho seguito tantissimi corsi, continuo però a trovare questi incontri tecnici molto, molto utili. Credo che ci voglia sempre umiltà e studio, soprattutto quando si parla di personaggio e di come dargli, per usare un termine di Eli&Gab, “anima” e non farne solo una marionetta al servizio della trama.
Non sono mancati poi incontri anche per i lettori: presentazioni di libri nelle piazze, incontri nelle scuole e grand soirèe finale in una grotta stupefacente, la Casa Cava, con premio Baccante (come altro poteva chiamarsi?) a Giuseppina Torregrossa e recital letterario-musicale con Teresa De Sio che leggeva brani dal suo romanzo L’attentissima, con musiche by Valerio Corzani di Radio Tre.

martedì 4 agosto 2015

Il principe azzurro arriva a ferragosto!

Presentazione di
SOGNAVO DI SPOSARE IL PRINCIPE AZZURRO

Lisa Lorenzi conversa con Christina B. Assouad e Silvia Del Beccaro
 
Sabato 15 Agosto, ore 18.00
Villa Montanari Rosati
Via Andrea Costa 15 - Porto San Giorgio (Fermo)
 


Una commedia romantica, ironica e frizzante
Seguire Luna tra imprevisti, delusioni ed equivoci
vi farà guardare alla vita e all’amore con il sorriso
perché non bisogna mai smettere di sognare.
 
VI ASPETTO! :-)

 

venerdì 17 luglio 2015

Martedì 21 luglio sono a MALAMORE NO!


Martedì 21 vi aspetto a Modena al parco Ferrari alla Raccolta fondi a favore della Casa delle donne contro la violenza.
Mia intervista alle 21! Con Nunzia Manicardi e Cinzia Vaccari.

PROGRAMMA

 h.19 GNOCCO SALUMI E LAMBRUSCO (a consumazione)

h.21 INTERVISTA a
LISETTA RENZI autrice di SOGNAVO DI SPOSARE IL PRINCIPE AZZURRO
CINZIA VACCARI autrice di MARTA

h.21 e 30 SFILATA dei modelli di CECILIA RINALDI

h.22 CONCERTO di
 LE CHEMIN DE FEMMES
 THE GLAM ROCK SHOW
 WALAMAGHE
 GIACOMO CANTELLI

ESPOSIZIONI di
CARMELA ALI'
 TIZIANA MALAGOLI
 ALESSIA SILINGARDI

ESPOSIZIONE DI PRODOTTI VINTAGE ED ARTIGIANATO

Conduce la serata NUNZIA MANICARDI


martedì 7 luglio 2015

La poetica di Lisa Lorenzi - Intervista su RadioPace

La poetica di Lisa Lorenzi

L’autrice di ” Sognavo di sposare il principe azzurro” , Lisa Lorenzi ci racconta come è nata la sua passione per la scrittura...

Intervista di Carlo Maria Veronesi, clicca per ascoltarla!

giovedì 25 giugno 2015

Giallo e cucina: Intervista con ricetta!


Oggi parliamo con… Lisa Lorenzi

INTERVISTA A LISA LORENZI a cura di Alessandro Noseda


Ci racconti di te?
Nata a Bologna e felicemente trasferita a Roma, fin da piccola ho avuto la passione della lettura e, da qualche anno, quella della scrittura...

CONTINUA A LEGGERE...

lunedì 22 giugno 2015

Dall'auto-pubblicazione digitale all'edizione cartacea con libro/mania: intervista su Parole e colori



Dall’auto-pubblicazione digitale all’edizione cartacea per libro/mania, la storia di Lisa Lorenzi è l’esempio lampante di come, grazie alle nuove opportunità offerte dal mercato editoriale moderno, si possa arrivare a traguardi importanti anche senza essere un personaggio già famoso.
Nel suo primo romanzo, “Sognavo di sposare il principe azzurro“, l’autrice affronta con leggerezza e brio temi attualissimi come il lavoro ai tempi della crisi, e la paura che sempre più uomini dimostrano nell’impegnarsi in una storia d’amore seria.
Abbiamo parlato con Lisa Lorenzi delle vicende editoriali del suo esordio, ma anche della capacità di reinventarsi degli scrittori e dei suoi progetti per il futuro.

Leggi l'intervista

domenica 7 giugno 2015

Giovedì 11 giugno - Presentazione a Roma!

Questa sarà la settimana del principe azzurro! Una presentazione a Bologna e una a Roma!

Per gli amici romani, vi aspetto giovedì alle 18.30 presso la libreria Newton Compton di viale eritrea 72.

E ci sarà una presentatrice d'eccezione... Valeria Luzi!

mercoledì 3 giugno 2015

Venerdì 12 giugno - PRESENTAZIONE A BOLOGNA!





Venerdì 12 Giugno ore 17.30
Circolo Ufficiali dell’Esercito – Salone d’onore
Via Marsala, 12  Bologna

Presentazione del libro 
SOGNAVO DI SPOSARE IL PRINCIPE AZZURRO
 di Lisa Lorenzi
Casa Editrice Libromania De Agostini

Presentazione della prof.ssa Laura Renzoni Governatori
Letture di Stefania Chiusoli.

A fine pomeriggio brinderemo all’autrice con un aperitivo nella splendida corte di palazzo Grassi.

sabato 23 maggio 2015

Salone del Librio di Torino: il racconto di MissD di Pazze Booklovers


E CI SONO ANCH'IO!!!

"Ancora non ci credo, davvero. Da un lato penso di essermi sognata tutta la giornata, dall’altra sono felice che sia stata reale, perché finalmente sono andata al Salone Internazionale del Libro..."

Sognavo di sposare il principe azzurro: RECENSIONE Direttanews.it

"Prendete un po’ di brio di Sophie Kinsella, un po’ di romanticismo del film C’è posta per te di Nora Ephron, un po’ di sbadataggine della protagonista de Il diario di Bridget Jones di Helen Fielding, una manciata di letteratura chick lit e spolverate il tutto con una sfumatura alla Tonio Kroger di Thomas Mann, ed ecco cosa otterrete: Sognavo di sposare il principe azzurro di Lisa Lorenzi edito da libro/mania (De Agostini).
Si tratta di un romance divertente, ironico e leggero. Un libro che mette sin dalle prime pagine di buonumore e che esplora con freschezza i reconditi desideri umani soggiogati dagli impegni della vita. Perché diciamo la verità: a volte la nostra realtà non combacia assolutamente con le nostre aspettative... "
 
 
 
 

giovedì 21 maggio 2015

Firma copie con MissD

Al Salone del libro di Torino firma copie con MissD, una pazzabooklover come me!

Finalmente ho conosciuto l'autrice della bella recensione sul blog Pazzebooklovers!:-)



martedì 12 maggio 2015

Le passioni di Brully: Voce d'Inchiostro #05

Scrive Miriam:

Siete pronte per cercare il vostro principe azzurro?
Lisa Lorenzi vi trasporterà in un romanzo dai toni rosa, ma con più di una nota comica.
Se siete incuriositi da questa nuovissima uscita di Libro/mania allora non perdetevi questo appuntamento con la mia rubrica. Leggerò per voi un estratto veramente particolare (dove molte di voi si rispecchieranno al 100%)
http://lepassionidibrully.blogspot.it/2015/05/voce-dinchiostro-05.html?spref=fb

Lisa on the screen!


Venerdì, 22 maggio, ore 18
Proiezione di RITRATTO DI FAMIGLIA di Silvia Formiconi
CINETECA DI RIMINI, via Gambalunga 27

La famiglia è la mia... ricordi...

domenica 10 maggio 2015

Cosa mi metto? Video sul blog le passioni di Brully!

Le passioni di Brully: Video: Tra i video c' e' anche il principe azzurro!



Miriam ci legge un estratto: e ora che Juan mi ha invitato a cena... cosa mi metto?

giovedì 7 maggio 2015

Linda Bertasi Blog: Le autrici EWWA - INTERVISTA A LISA LORENZI


Grazie a Linda per la sua bella intervista!

Ecco l'incipit:

Ciao Lisa, benvenuta nel mio blog. Partiamo dal tuo pseudonimo, perché questa scelta?
Trattandosi del mio primo romanzo, forse il motivo profondo per cui ho iniziato a scrivere sotto pseudonimo era che non mi sentivo tanto sicura di me e della mia scrittura. Quando il risultato finale mi è piaciuto e la casa editrice ha accettato il libro, sono stata tentata di usare il mio nome vero, ma poi ho pensato che l’utilizzo dello pseudonimo mi desse la libertà di scrivere quello che volevo. Mi sembra infatti che nella scrittura, soprattutto se di argomento rosa, ci si esponga molto e si scoprano aspetti intimi che possono essere male interpretati. Ad esempio ho visto che molti lettori tendono ad interpretare il mio romanzo come totalmente autobiografico, cosa che, anche se non è vera, in certi casi può essere imbarazzante.
Inoltre lavorando in un settore che è quello della comunicazione economica e finanziaria, così diverso dal mondo del rosa, forse l’utilizzo del mio vero nome confonderebbe un po’ le persone con cui ho rapporti di lavoro!


La laurea in Lettere. Il master in Scrittura per la fiction, la specializzazione in Letterature comparate in Inghilterra e l’impiego presso il Gruppo 24 ore nell’ambito di marketing e comunicazione. Dove trovi il tempo per scrivere e come si è accesa in te questa scintilla?


La verità è che fin da bambina ho sempre letto molto e che mi sarebbe piaciuto scrivere. Già da ragazza infatti dicevo che mi sarebbe piaciuto scrivere un romanzo rosa: amo infatti le storie d’amore, nella letteratura e nella vita!
Mi ci è voluto però molto tempo prima di avere il coraggio di farlo. Trovo infatti che la scrittura sia una cosa che ti mette molto alla prova, facendoti scoprire e dialogare con le tue zone “d’ombra”. E devo ringraziare il mio ex marito, Francesco, per avermi spinto a frequentare un Master di sceneggiatura presso l’Università Cattolica che mi ha schiuso il meraviglioso mondo della scrittura e delle sue “regole”.
Ora mi sembra di non poter fare a meno di scrivere e cerco tutti gli spazi utili per farlo: il fine settimana, i giorni in cui sono libera dal lavoro, le sere se non esco e i frequenti viaggi in treno, in cui apro il computer e comincio a scrivere scene romantiche o erotiche, tra lo sconcerto dei miei vicini di posto che, non appena si accorgono di quello che sto facendo, non riescono a trattenersi dal fissare allibiti il mio schermo! ...
 
CONTINUA....

martedì 5 maggio 2015

lunedì 4 maggio 2015

Un principe azzurro da Tiffany!

"Sognavo di sposare il principe azzurro" è segnalato tra gli esordienti di Reading at Tiffany's.

Grazie Silvia! :-)


http://readingattiffanys.blogspot.it/2015/04/esordienti-aprile.html

Torino, 15 maggio - Presentazione "Italia. Terra d'amori, arte e sapori"

Venerdì 15 maggio alle 18.30, presso la libreria Mood in via Cesare Battisti 3/E, le scrittrici di EWWA - European Women Writers Association insieme nella nuova Antologia "Italia. Terra d'amori,arte e sapori".



Io ci sono con un racconto sulle Marche e la ricetta delle olive all'ascolana"!

Vi aspettiamo a Torino il 15 maggio in occasione del Salone del libro.





In libreria a Milano e Torino!

Nelle Feltrinelli e Mondadori :-):-):-)

Grazie a Ilenia Provenzi e a Maurizio Foddai che mi hanno mandato le foto!




CAPRIOLE D'INCHIOSTRO SEGNALA LE NOVITA' DI LIBROMANIA!

"Il codice dell'imperatore" di Annalisa Canestrelli e il mio "Sognavo di sposare il principe azzurro" sono tra le segnalazioni di Capriole d'inchiostro!
Grazie!:-)


http://caprioledinchiostro.blogspot.it/2015/05/segnalazioni-18.html

giovedì 30 aprile 2015

PAROLE A COLORI: Arriva in libreria il libro di Lisa Lorenzi

"Una commedia divertente e intelligente, che attraverso le avventure-disavventure della protagonista Luna, nella quale sarà impossibile non immedesimarsi almeno un po’, vuole porre l’accento su quanto sia importante non smettere di credere nei sogni e nell’amore vero.... "

 
http://paroleacolori.com/in-libreria-sognavo-di-sposare-il-principe-azzurro-lisa-lorenzi/


Specchio, specchio delle mie brame... SEGNALAZIONE

Specchio, specchio delle mie brame... qual'è il romanzo più desiderato del reame?

Segnalazione su Whisper la voce del tempo!

http://whisperlavocedeltempo.blogspot.it/2015/04/specchio-specchio-delle-mie-brame-6.html

La presentazione di BIBLIOPHILE GIRL!

La presentazione di una ragazza bibliofila!
Grazie Valentina!


http://thebibliophilegirl.com/2015/04/28/presentazione-sognavo-di-sposare-il-principe-azzurro-di-lisa-lorenzi/

martedì 28 aprile 2015

mercoledì 22 aprile 2015

Bookish Advisor: Anteprima: Sognavo di sposare il principe azzurro ...

"Una dolce commedia romantica..."


Anteprima di  Sognavo di sposare il principe azzurro di Lisa Lorenzi!

GRAZIE SUSI! :-)



http://bookishadvisor.blogspot.it/2015/04/anteprima-sognavo-di-sposare-il.html

15 maggio - Salone Off di Torino - Presentazione "Italia: terra di amori, arte e sapori"

Tutte a Torino per la presentazione della "nostra" Antologia Ewwa su ricette e territorio.

Io ci sarò con un racconto sulle Marche e la ricetta delle olive all'ascolana: Ritorno a casa!

 

15 maggio 2015 - h. 18.30
Mood Libri e Cafè
Via Cesare Battisti 3/E
Torino

lunedì 20 aprile 2015

Anteprima su: LEGGENDO ROMANCE!!! :-) :-) :-)


Nuova segnalazione in anteprima per un romance che dalle premesse ci farà sorridere prendendo un po' in giro il mito di noi donne per il matrimonio, ma forse riuscirà a farci anche comprendere come a volte la realtà possa essere meglio dei sogni...

 
http://leggendoromancebooksblog.blogspot.it/2015/04/sognavo-di-sposare-il-principe-azzurro-segnalazione-lisa-lorenzi.html
 

domenica 19 aprile 2015

sabato 18 aprile 2015

Le passioni di Brully: l'anteprima di Miriam!

Chi non ha mai sognato di essere la fortunata principessa che riesce a portarsi a casa un bel principe azzurro? Beh, la protagonista di questo romanzo lo sogna eccome un matrimonio con un principe azzurro. Che cosa ci riserverà questo romanzo?? ....

 
 
http://lepassionidibrully.blogspot.it/2015/04/sognavo-di-sposare-il-principe-azzurro.html#links
 




venerdì 17 aprile 2015

Coffe and Books: Segnalazioni Made in Italy

Bella e frizzante segnalazione sul Blog Coffe and Books. Grazie Franci!

Oggi, per voi, una nuova, interessante segnalazione tutta italiana! Si tratta di un romanzo inizialmente autopubblicato dall'autrice e che adesso verrà pubblicato in una nuova collana della De Agostini. La storia è fresca e spiritosa, rientra in un genere - lo chick-lit - che sta davvero spopolando, ultimamente. Carina la cover e piacevole questa nuova collana dedicata a generi adoro! *-*
Sognavo di sposare il principe azzurro è un romanzo d'esordio e uscirà verso la fine del mese. Mi sembra già promettere molto bene ;)


http://coffeeandbooksgirl.blogspot.it/2015/04/segnalazioni-made-in-italy-sognavo-di.html

mercoledì 15 aprile 2015

Tortellini e melodrammi

Dal meraviglioso blog Felliniana, un articolo di mio papà su Federico Fellini versione privata!


Lisa Lorenzi si racconta... intervista by EWWA

Ottobre 2014 - Intervista sul sito di EWWA, l'European Women Writing Association di cui faccio parte.

 
 

Chi sono...

Lisa Lorenzi, pseudonimo di Lisetta Renzi, è nata a Bologna e vive a Roma.
Laureata in Lettere presso l'Università di Bologna, si è specializzata in Letterature comparate alla Università di California Irvine e in Women's Studies alla Università di York in Inghilterra.
Prima del suo esordio narrativo, avvenuto nel 2014 con l’e-book Sognavo di sposare il principe azzurro, ha scritto soggetti televisivi e saggi sull'immagine femminile e le donne fatali nella letteratura fin de siècle e nel cinema muto.
Dal 2000 si occupa di marketing e comunicazione per un importante gruppo editoriale italiano.
Sognavo di sposare il principe azzurro, in uscita nelle librerie il 28 aprile con Libromania di De Agostini, è il suo primo romanzo.
Nel gennaio 2015 ha inoltre pubblicato su Amazon l'e-book Come un fiore nel deserto con lo pseudonimo di Virginia Lisi.

Lisa Lorenzi è membro di EWWA - European Women Writing Association.